10 Consigli per l’aspirante street photographer

Tempo fa trovai questi consigli per aspiranti Street Photographer su un sito più che valido pieno di guide e recensioni. Mi aiutò all'epoca con alcune cose scontate, sì, ma che è sempre bene ricordarsi. Poichè l'articolo, così come tutto il contenuto del sito è in inglese, lo ripropongo tradotto in italiano e con qualche aggiunta qua e là personale, scritta in italic. Tutte le foto e il testo originale sono di proprietà dell'autore

Diciamocelo, iniziare con la street photography non è compito facile. Per il fotografo medio, andare dallo scattare ai fiori al fotografare persone in strada è come entrare in una ferrari dopo aver guidato una Toyota Prius. È intimidente  all’inizio, ma abbastanza esilarante una volta provato. Dopo aver fotografato per le strade per circa quattro anni, questi sono i miei migliori dieci consigil per chiunque (con assolutamente nessun background in street photography) per iniziare.

  1. Scartare gli zoom ed usare un grandangolo a focale fissa


midnight-diningLa Street photography non è come una lezione di biologia. Non si esaminano i soggetti al microscopio. Piuttosto, la street photography riguarda le esperienze di vita, da vicino e personalmente. Iniziando con la street photography sarete tentati di usare il vostro 70-200 per sentirsi meno “inopportuno” che a scattare direttamente in strada: farete più danno che altro.
Prima di tutto sembrerete più evidenti in pubblico con un grande zoom. Secondo, usando uno zoom avrete da puntare direttamente a qualcuno, cosa che fa sentire il soggetto che cercate di fotografare come se avesse una pistola puntata alla testa. Usate piuttosto un grandangolo: questo risolverà i due problemi di cui sopra. Inoltre, usando un grandangolo potrete catturare l’immagine senza necessariamente puntare la macchina al soggetto. Questo ci porta al prossimo punto…

  1. Avvicinatevi

a-lone-dinnerQuando dico avvicinatevi intendo AVVICINATEVI VERAMENTE. Avvicinatevi al punto che quando state scattando a persone per la strada potete vedere le goccole di sudore sulla loro fronte o la texture della pelle. Usando un grandangolo (come detto al punto precedente) sarete obbligati ad avvicinarvi al soggetto. Il vantaggio è che la lente vi darà una prospettiva che farà sì che la vostra immagine faccia parte di una scena, piuttosto che una ripresa da spione.
Non solo, ma quando starete scattando molto vicino alle persone, queste penseranno spesso che stiate fotografando qualcosa dietro di loro facendoli sembrare più naturali. Consiglio di usare un 24, 28 o un 35mm sia su full frame che su medio formato.

  1. Portate sempre la macchina con voi

mime-at-st-pancras

L’avrete sentito un milione di volte a sapete che dovreste, ma sembrate sempre trovare scuse o ragioni per NON portarla con voi. “è troppo pesante. Da noia. È un problema. È frustrante”. Vi dirò cos’è frustrante: perdere la perfetta opportunità per una fota (il momento decisivo) e pentirsene per il resto della vostra vita. Devo ammettere che è un po’ drammatico, ma è vero. Se portate sempre la vostra camera con voi non perderete mai quei “momenti kodak” che sembrano accadere sempre nei momenti più inaspettati. Ho scattato alcune delle mie immagini migliori nei momenti più inaspettati – fotografie che sarebbe stato impossibile scattare se non avessi avuto la macchina al mio fianco.

  1. Ignorate cosa gli altri pensano di voi

stockings

Una delle cose di cui ci si preoccupa quando si inizia con la street photography è l’esser giudicati dagli altri come stravaganti o anche solo strani. Ignorate questi pensieri. Quando siete a fotografare per le strade sarete per lo più da soli; questi significa che chiunque potrebbe “giudicarvi” sono persone che cono conoscete e che molto probabilmente non vedrete mai più nella vostra vita, quindi perché considerarli?
Ci sentiamo costretti da queste “regole sociali” ma ricordate che possono sempre essere infrante. Non c’è una legge che impedisce di fotografare in posti pubblici (indipendentemente da quel che la polizia possa dirvi), anche se ci sono alcune restrizioni: vi rimando al seguente articolo su fotografidigitali.it per saperne qualcosa di più.
Per iniziarvi meglio al vostro “ruolo” di street photographer provate a fare qualcosa di inusuale in publico: sdraiatevi a terra per un minuto e guardate come la gente reagisce attorno a voi, alzatevi e semplicemente camminate via come se niente fosse accaduto. Andate in un incrocio affollato e state fermi come una statua guardando come le persone reagiscono (fidatevi che nessuno se ne accorgerà. Ho dovuto fare questo esperimento per uno dei miei corsi di sociologia). Quando entrate in un ascensore guardate dal lato opposto.
Il mondo sociale è pieno di false regole che costringono: infrangetele e fotografare per strada dovrebbe diventare abbastanza naturale.

  1. Sorridete spesso

smile-a-little-bit

È divertente quanto può fare un sorriso, specialmente fotografando per le strade. Se fotografate qualcuno che vi guarda male, toccatevi il cappello e mostrategli due file di denti smaglianti. Direi che quando si sorride agli sconosciuti (perfino nella Città degli Angeli) ricevo oltre un 95% di successi. Perfino alcuni dei soggetti più inavvicinabili ti sorrideranno di risposta. Sorridere spesso e agli altri ti aiuterà a rilassare e alleggerire l’atmosfera attorno a te. La gente si fida di uno street photographer che sorride, considerandovi un hobbista piuttosto che qualcuno con cattivi intenti.

  1. Chiedete il permesso

shinji

Nonostante molti fotografi puristi dicano che la vera street photography è “sincera”, Mi sento di non concordare con loro. Sentitevi liberi di avvicinarvi a sconosciuti che pensate sembrino interessanti e chiedete loro di potergli fare un ritratto. La gente adora essere fotografata e, fintanto vi comporterete in modo cortese e casual a riguardo, riceverete consensi il più delle volte.
Sentitevi liberi di chiedere ritratti a soggetti “banali” della vita di tutti i giorni come camerieri al ristorante, il fattorino all’albergo o perfino l’addetto al parcheggio.

  1. Siate rispettosi

skating

Questa è una di quelle linee grige che si presentano come street photographer. Personalmente faccio del mio meglio per non fotografare senzatetto nella loro sfortuna. Nonostante ciò ammetto che ci siano ottime immagini di questi soggetti che portano la gente ad aiutarli; ci sono però pure molte fotografie che sono semplice sfruttamento dell’immagine: Pensate alla foto cliché del senzatetto inginocchiato in strada elemosinando soldi. Prima di fare questi scatti pensate a quale messaggio state cercando di trasmettere; state fotografando per portare consapevolezza delle atroci situazioni in cui molte persone vivono? O state solo scattando ad una persona solo per il gusto di far loro una foto? Nessuno può giudicarvi – solo voi stessi.

  1. Cercate i contrasti

adopted

Penso che questo sia quello che rende la street photography così unica ed affascinantein confronto ad altri generi.
Gli street photographer sono in grado di trasmettere lo humor, l’ironia e la bellezza della vita di tutti i giorni affiancando e contrastando le persone tra di loro e con l’ambiente che li circonda. Cercate ad esempio teste che sembrano al posto di lampioni, due persone che sembrano differire  in altezza, carnagione o perfino peso. Catturate una serie di emozioni dalle persone, che siano di felicità, tristezza o curiosità.

  1. Raccontate una storia

thirst

Pensate di essere un regista che sta cercando di fare un film interessante. Chi vorresti come attori? Quale scenario vorreste? Come interagirebbero gli attori tra di loro e con l’ambiente? Con quale tipo di emozioni state cercando di trasmettere – capriccioso, curioso, cupo? Se un osservatore guarda le vostre foto andrà semplicemente avanti o rimarrà un minuto o due a studiare l’immagine, cercando di capire la storia intrinseca? La vostra immagine cattura l’attenzione di chi guarda e li fa sentire parte della scena? Rispondete a queste domande la prossima volta che siete a fare foto per strada.

  1. Fatelo.

together-in-the-rain

Questo è l’ultimo ma più importante punto tra tutti per diventare uno street photographer. Leggere e basta questi consigli non servirà a niente: la fotografia non è fatta dietro allo schermo di un computer, ma sulle strade con una macchina fotografica in mano. Onestamente, quando si arriva al punto, tutta questa ossessione sui corpi macchina, lenti e equipaggiamenti non importa.

Prendete la vostra DSLR, punta e clicca, iPhone o qualunque cosa abbiate e andate fuori. La bellezza del mondo vi aspetta – non perdete la vostra occasione.

Eric Kim


Thanks to Eric Kim from digital photography school for these 10 tips that helped me when I started out with Street photography some time ago with some basic concepts.
The original english article can be found here- 10 Tips for the Aspiring Street Photographer .
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s